Mascherine per bambini: quali e come scegliere?
Mascherine per bambini

Mascherine per bambini: quali e come scegliere?

Mascherine Coronavirus bimbi: quali scegliere?

  • Tipi di mascherine
  • Le mascherine più indicate per i bambini e quando indossarle
  • Mascherine Coronavirus bimbi: come indossarle correttamente?

Con la riapertura, anche solo parziale del nostro paese del prossimo 4 maggio, le mascherine per bambini, per contrastare il diffondersi del Virus, sono davvero molto importanti. La diffusione avviene per via aerea, quindi i contatti diretti con altri individui devono essere il più possibile evitati oppure limitati da strumenti come le mascherine. 

Infatti, come da indicazione dell’OSM, la chiusura totale delle scuole, dei parchi giochi e dei locali ludici è indicazione anche i più piccoli vanno preservati il più possibile dal contagio. 

Sul Tabatashop trovate un modello di mascherine adatte ai bambini: https://bit.ly/2ynUgeU

Mascherine Coronavirus bimbi: quali scegliere?

Le mascherine anticontagio sono degli strumenti medicali che permettono di limitare il diffondersi dei virus. Fortunatamente, lo sviluppo della ricerca, della tecnologia, dei materiali e della produzione, fanno passi da gigante, e fanno si che i fattori di protezione siano sempre più efficaci.

Le mascherine, con la funzione primaria di proteggere dalla trasmissione di batteri attraverso micro elementi organici (come ad esempio la saliva), sono suddivise in categorie:

Le mascherine FFP2 o le FFP3. 

FFP2: quelle senza valvola hanno capacità filtrante in entrambe le direzioni del 92%. Quelle con la valvola hanno capacità filtrante del 92% in ingresso e del 20% in uscita.

FFP3: quelle senza valvola hanno capacità filtrante in entrambe le direzioni del 98%. Quelle con la valvola hanno capacità filtrante del 98% in ingresso e del 20% in uscita.

Fonte Corriere.it
Fonte Corriere.it

Le mascherine chirurgiche o sanitarie: 

Formate da due o tre strati di “tessuto non tessuto” (Tnt: costituito da fibre di poliestere o polipropilene). Usate principalmente in ambito ospedaliero e chirurgico. Hanno capacità filtrante del 20% in ingresso e del 95% in uscita.

Fonte Corriere.it

Le mascherine Fai da Te:

Sono delle coperture per naso e bocca prodotte utilizzando molteplici tessuti e fatte a mano in modo artigianale. Non esistono dati ufficiali sulla capacità filtrante in entrata e in uscita.

Le mascherine più indicate per i bambini e quando indossarle

Molti si domandano quali siano le mascherine più adatte ai bambini in questo momento. Per prima cosa è bene informare i genitori che nonostante il Covid-19 incontri maggiore resistenza tra i bimbi, essi non sono certo esenti dal contagio o immuni. Anzi, l’OMS specifica che i minori di 5 anni sono potenzialmente soggetti deboli quanto i maggiori di 65 anni. Tutti, rimangono potenziali portatori sani del virus.

E’ consigliato dotare i bambini di una mascherina protettiva in modo da prevenire al massimo la circolazione del virus.

Importante a nostro avviso è che il bambino sia dotato di una mascherina pediatrica. Far indossare ad un bimbo una mascherina adulti paradossalmente potrebbe generare l’effetto contrario, offrendo minore protezione per la mancanza di adesione al volto.

Le mascherine per bambini sono indicate per chi ha già compiuto i due anni e la scelta ottimale comporta un buon fissaggio degli elastici alle orecchie: questi devono essere tesi e non eccessivamente morbidi. Molte delle mascherine in commercio hanno i suddetti elastici regolabili in modo da aderire perfettamente al volto del bimbo. Consigliano di non far indossare la mascherina al bambino che soffre di problemi respiratori cronici.

Mascherine per bimbi: come indossarle correttamente?

Prima di far indossare la mascherina al proprio bambino, è necessario assumere alcune precauzioni per non diffondere ulteriormente i virus e per limitare il rischio di trasmissione.

Le principali sono:

  • Accertarsi dell’efficacia del prodotto.
  • Lavarsi correttamente le mani prima di porre sul viso del bambino la mascherina. 
  • Assicurare la mascherina alle orecchie o alla testa in modo saldo, accertandosi sempre che il bambino abbia coperti naso e bocca
Come indossare correttamente la mascherina per bambini

Consigli per l’utilizzo delle mascherine

Le principali accortezze che ogni genitore deve prendere una volta in possesso di mascherine, per proteggere i propri piccoli da ulteriori rischi, sono:

  • Non toccare continuamente la protezione sul viso, poiché dopo l’utilizzo potrebbe aver assorbito dei batteri sull’esterno e di conseguenza contaminare il bambino. Se si dovesse aver bisogno di spostare la mascherina dal viso, bisogna prendere sempre la protezione dai lacci ai lati, avendo cura di non romperli. Lo stesso quando la si toglie.
  • Se la mascherina ha la possibilità di inserire un filtro, ricordarsi di sostituirlo al raggiungimento limite delle ore di efficacia indicate dal produttore.
  • Le mascherine andrebbero cambiate spesso, soprattutto nelle aree più soggette a contagio.

La propria salute e quella dei bambini è fondamentale da proteggere, soprattutto in casi di emergenza come quelli di questo periodo. Con prevenzione e cura, si può sconfiggere tutti insieme un nemico comune, come il Covid-19.

Davide

Creativo e solare, animato da profondi valori ecologici, sono lo “smanettone” di Tabata ;-) Papà accorto e attento amo stare con la gente, viaggiare, scoprire, fare nuove sempre nuove esperienze.L’esperienza genitoriale mi ha cambiato profondamente, guidandomi in tante scelte importanti.

Lascia un commento

Chiudi il menu