Portare i bambini: la riscoperta di una pratica antica

Il Babywearing, ovvero la pratica di "portare i bambini addosso", è ben lungi dall’essere soltanto un modo comodo di trasportarli. Rientra, infatti, in un più ampio quadro di pratica educativa e di accudimento ad alto contatto, in cui il genitore si pone in un atteggiamento di ascolto e di disposizione accogliente e proattiva nei confronti dei bisogni del figlio. Il piccolo trova in tal modo risposta immediata ai suoi bisogni primari di contatto, calore, nutrimento, affetto con effetti benefici sullo sviluppo psicofisico e relazionale.

Continua a leggere

Tabata è a casa.

Tabata è arrivata a casa, cioè sul suo blog, come un gambero: camminando all'indietro. Che poi non è niente vero che i gamberi vanno a ritroso ma l’esempio rende bene l’idea. La storia era cominciata con il negozio a Varese, aperto nel 2005. Sull'insegna luminosa ovviamente c’era scritto grande e grosso: "T-A-B-A-T-A".

Continua a leggere

Riciclare tutto. Anche la lavatrice!

Riciclare è anche una buona abitudine, oltre che un dovere nei confronti della natura e dei bambini. Nel senso che è un modo per garantire ai nostri figli un mondo meno consumato e più sano. Ma riciclare non significa soltanto riutilizzare i materiali che compongono oggetti di uso quotidiano: plastica di bottiglie e stoviglie usa e getta, carta, vetro. Può voler dire anche recuperare parte o tutto di un prodotto il cui fine d'uso originario è arrivato al capolinea, per farne qualcosa di diverso.

Continua a leggere

Agriturismo biologico ed eco vacanze

Quella dell'agriturismo biologico è anche una scelta "etica" sotto il profilo economico e sociale: adottandolo come meta turistica si premiano le iniziative ecologiche e si irrobustisce un settore imprenditoriale - quello della "terra" - che in Italia è diventato forza trainante in epoca di recessione (l'agricoltura è tra i pochi contesti che vede crescere l'offerta di occupazione, anche nel settore giovanile).

Continua a leggere

Bambini e TV: non scordiamo il buon senso

Bambini e TV, anzi, bambini davanti alla televisione: grandi, piccoli, perfino piccolissimi. L’immagine di loro incollati allo schermo è ormai diffusa e talmente comune da essere entrata nell'immaginario collettivo dei genitori. Ma non dimentichiamoci di riflettere attentamente sull'influenza che una fruizione non mediata da noi adulti può avere sui bimbi.

Continua a leggere
Chiudi il menu