Scopri come ottimizzare il tempo che trascorri con il tuo bambino: le giornate assieme ai piccoli sembrano lunghe, ma gli anni passano veloci.

Gli anni volano e ogni giorno porta nuova crescita, nuove tappe e nuove scoperte. La routine spesso impedisce agli adulti di apprezzare appieno le delicate sfumature dell’infanzia. Durante la settimana ci sono poche ore al giorno da trascorrere con i ragazzi e, crescendo, la loro quotidianità è più affollata di amici e attività.

Non tutti i giorni con i figli sono sufficienti e riescono al meglio, ma è possibile cercare di trasformare i minuti in momenti memorabili. Così che quando i tuoi figli se ne andranno di casa li potrai guardare con un profondo senso di soddisfazione, perché avrai cercato di dare loro quello di cui hanno bisogno per avere successo.
Con l’aiuto di un po’ di fortuna, potrai sentirti davvero un bravo genitore.

  • Camminare insieme per vivere momenti di qualità e presenza effettiva

Camminare con i figli è un ottimo modo per rallentare il ritmo della routine e per avere momenti più costruttivi insieme. Le passeggiate dopo cena sono ottime perché, oltre a favorire il relax, offrono anche momenti piacevoli che si potrebbero perdere stando davanti alla televisione.
Meglio uscire già quasi pronti per infilarsi il pigiama al ritorno: far lavare ai bambini i denti, così ci sarà una scusa in più per non fargli sgranocchiare altro al rientro. Se la passeggiata avviene in altri momenti della giornata parlate della méta, di quello che state pensando, di quello che vedete nel tragitto.

  • Cena a tema: aiuta la conversazione e insegna a mangiare bene

Che sia la pizza, la pasta, la grigliata o il cibo cinese, sarà una bella occasione per trasformare la cucina in un laboratorio gastronomico una volta alla settimana. Quando i bambini sono eccitati e si divertono aumenta il loro coinvolgimento e fanno volentieri conversazione, sia mentre aiutano in cucina sia a tavola. Man mano che le cene a tema si ripetono i bambini possono assumere ruoli più importanti nella preparazione dei cibi, perché saranno più capaci.

  • Fare le riparazioni in casa insieme

Non riparare mai nulla senza i bambini accanto: i miglioramenti domestici sono un ottimo modo per trascorrere del tempo con loro, mentre li si istruisce sugli strumenti e sulla vita. Ogni spazio, dentro e fuori casa, è un banco di prova per insegnare come funzionano le cose e come risolvere in sicurezza i piccoli problemi domestici: rendi i tuoi figli partecipi ed utili.

  • Imparare a giocare con i loro giochi

Se decidi di accettare che i tuoi figli giochino con i videogiochi è bene che anche tu sappia giocarci, in modo da poter sperimentare questa parte del loro mondo. Giocando con loro non dovrai farli vincere per forza, tanto più che la tua mancanza di destrezza renderà il gioco più divertente ai loro occhi.

In alternativa ai giochi in cui ci si spara a vicenda o in gara contro un monitor, sarebbero da preferire gli intrattenimenti presenti anche nel mondo degli adulti, come il ping pong, il bowling, il calcio. Occorre comunque imporre dei limiti di tempo per i videogiochi, affinché le realtà virtuali non sostituiscano la realtà “vera”.

  • Golosità e bei ricordi

Cibi sfiziosi e situazioni speciali sono spunti di conversazione e creano memorie gradevoli, proprio perché non accadono spesso. Allora prova a gustare insieme ai tuoi figli qualcosa di davvero ghiotto, davanti a un bel film, scambiando battute di spirito e coccole. I ragazzi ricorderanno a lungo le occasioni condivise con voi e le leccornie come qualcosa di molto … dolce!

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *