#SiamoGenitori


Post-Facebook-gen5

Scena 1

Una sera d’estate, una famiglia al ristorante: papà, mamma e un bambino di 4 anni. Si siedono a un tavolo e, appena accomodati, la mamma tira fuori dalla sua enorme borsa il tablet, apre You Tube, cerca i cartoni animati e lo mette davanti al bimbo per tenerlo buono. Mamma e papà ordinano la cena scegliendo i piatti anche per il bimbo e, quando arrivano, il bimbo mangia continuando a guardare i cartoni mentre papà e mamma chiacchierano fra loro.

Scena 2

Sera d’estate, una famiglia al ristorante: papà, mamma e un bambino di 4 anni. Si siedono a un tavolo e, appena accomodati, il cameriere porta una tovaglietta con dei disegni simpatici, una scatolina di pastelli colorati e li mette davanti al bimbo, spostando il suo piatto in modo che niente lo intralci nella sua creatività mentre aspetta di mangiare.  Mamma e papà ordinano la cena e raccontano al bimbo quello che mangerà fra poco, chiedendogli cosa preferisce mangiare fra due opzioni.

Qual è la scena che ti è più familiare?

Per me è la 2, con la variante di avere anch’io in borsa fogli e matite perché purtroppo non tutti i ristoranti sono family friendly. Ovviamente mi è capitato anche di essere la mamma che tira fuori il tablet della scena 1: non sono perfetta, qualche volta cambiando borsa mi sono dimenticata il “kit di sopravvivenza alla cena fuori”, ho maledetto dentro di me il ristorante che non aveva pensato a nulla per i bambini e via, una serata di cartoni a tavola non rovinerà sicuramente anni di educazione e di creatività!

Perché ti racconto di queste situazioni da ristorante? Perché è estate ed è la stagione delle vacanze e del mangiare fuori: noi di Tabata lo sappiamo e siamo qui anche per aiutare i genitori a trovare idee e soluzioni.

Sia nel blog che nel nostro e-commerce siamo stati fra i primi in Italia a parlare di pannolini lavabili, di fasce e di marsupi ergonomici e ora vogliamo fare cultura anche sull’outdoor: crediamo che i bambini abbiano diritto di uscire a cena con mamma e papà e di essere piacevolmente intrattenuti, crediamo nel diritto di sporcarsi mentre giocano all’aperto, nel diritto di saltare dentro alle pozzanghere… crediamo insomma che i bambini non siano così delicati da dover stare sempre in casa ma che possano e debbano vivere il più possibile all’aria aperta.

Vogliamo offrire spunti e soluzioni, anche con il contributo di tutti quelli che ci leggono e fanno parte della nostra community su Facebook e su Instagram. Quando hai trovato soluzioni furbe per intrattenere tuo figlio al ristorante o in hotel fai una foto e taggala con #siamogenitori, ma sentiti libero di taggare anche i tuoi momenti di disperazione, quando le hai provate tutte ma alla fine tuo figlio si è calmato solo con il tablet in mano: in fondo ogni tanto tutti #siamogenitori disperati, no? Ogni settimana sceglieremo gli scatti più belli e li condivideremo sul nostro profilo Instagram

Cerchiamo anche buone pratiche e nuove idee: segnalaci i locali family friendly in tutta Italia, quelli dove i tuoi bambini hanno trovato ad attenderli una sala giochi o qualcosa per intrattenerli al tavolo… e raccontaci quello che ti sei inventato per passare del tempo divertente quando si va a mangiare fuori tutti insieme.

Ma ricorda che in questa iniziativa nessuno giudica nessuno: in fondo tutti #siamogenitori, no?

Solo fino al 31 Luglio in OMAGGIO  per te il Kit sopravvivenza, composto da matitite + agenda, con ordini superiori a €50 solo su Tabatshop 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *